post@glancoa.org

Disdetta Consiglio federale CH

Stimati/e Confederati/e

Ora basta!

Con le misure e i provvedimenti adottati nella vicenda Corona virus, il Consiglio federale contribuisce al fallimento dell’intera economia svizzera. La nostra salute viene indebolita  dall’uso obbligatorio di maschere. Gli stessi produttori di maschere fanno notare che le stesse non proteggono dal virus. Corona o no, una pandemia non esiste!

In modo subdolo, la gente viene educata e costretta all’isolamento da questa presunta p(i)andemia, – inesorabile il cappio invisibile si sta lentamente serrando. I valori culturali e umani, i principi fondamentali di convivenza tra esseri umani come le strette di mano e gli abbracci vengono inibiti conducendoci all’allontanamento sociale, che ci viene spacciato per distanziamento fisico. L’attenzione viene attirata  dapprima su coloro che si sono dimostrati positivi ai tamponi, poi improvvisamente sul numero globale di casi, offuscando così notevolmente la percezione e il giudizio della popolazione. In questo modo, il cittadino in buona fede viene volutamente fuorviato in modo mirato ed elegante. Tutte queste mezze verità esposte nelle conferenze stampa del Consiglio federale non vengono nemmeno mandate in onda tramite il mezzo RSI finanziato dalla SERAFE, ma vengono comunicate in un podcast su YouTube (Google).

Dove ci porterà l’inutile piano di questo incubo chiamato Corona? Ora Basta!

Ecco perché cittadini responsabili, seriamente preoccupati per il proprio futuro e per quello dei loro figli e nipoti, si sono riuniti e hanno riconosciuto di avere il dovere di fare qualcosa in proposito: Il Consiglio federale ha fallito miseramente nella sua responsabilità!

Il principio del “divide et impera “, che esiste ormai a livello globale e che ha portato alla divisione di intere nazioni per secoli, è a sua volta promosso dal nostro governo. Questo principio non è più al passo con i tempi. La lealtà e la fiducia di ogni cittadino svizzero vengono strumentalizzate e abusate dalla politica svizzera per la sua avidità finanziaria! Chiediamo quindi a ogni singolo Confederato svizzero sovrano di inviare a proprio nome  la sua disdetta a tutto il personale del Consiglio federale (per lettera raccomandata!).

Con questa disdetta prendiamo in mano noi il nostro futuro per forgiarlo in modo umano e cambiarlo in meglio! È ora nostro compito, e anche nostro dovere civico, alzarci in piedi e assumerci questa responsabilità. Così facendo, apriamo la strada a nuove e oneste elezioni per il popolo svizzero.

I cittadini svizzeri che hanno deciso di porre fine a questa miserabile vicenda sono invitati a partecipare a questa iniziativa. L’unione è la nostra forza!

L’azione inizia il 1° dicembre 2020.

Mettiamo a disposizione:

Ricordati di scaricare una copia della tua lettera di disdetta insieme al codice di registrazione della lettera raccomandata in fondo a questa pagina!

Inviare per posta raccomandata ancora all’inizio di dicembre all’indirizzo indicato sul modulo di disdetta. In questo modo il Consiglio federale potrà trascorrere un Natale indimenticabile.

Questa iniziativa potrebbe fare notizia oltre il confine svizzero. Qualunque cosa accada: Restiamo tutti in pace, perché: “Solo (le) cose buone succederanno a coloro che fanno del bene “.

Con questo spirito auguriamo a tutti un felice Avvento!

Disdetta Consiglio federale CH: Caricamento dei file